Archivio Articoli / 12.12.2016

La Danzamovimentoterapia in ambito Pedagogico/Educativo di DI MAURO, B. ROSA, D. SANFILIPPO   “Non bisogna insegnare al bambino a fare dei movimenti, bisogna insegnare al suo corpo ad esprimersi attraverso i movimenti che gli sono naturali.” Isadora Duncan   Da alcuni anni tutto ciò che ruota attorno al “movimento” in ambito educativo, è stato oggetto di interesse sempre più crescente, così che si è passati dal linguaggio corporeo alla psicomotricità, dall’educazione fisica all’attività motoria ecc.. In particolare, nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria, con le ultime Indicazioni Ministeriali, “l’educazione motoria” ha assunto un posto di rilievo soprattutto nella sezione ”Corpo movimento sport”. Si legge: “… Attraverso questo...

Archivio Articoli / 28.11.2016

ARTE TERAPIA NELLA SALA D’ATTESA DEL  DAY HOSPITAL ONCOLOGICO Sonia Benevelli    Introduzione L’attività di arte terapia in sala d’attesa di un Day Hospital Oncologico è un intervento innovativo e poco conosciuto. Al Memorial Sloan Kettering Cancer Center (MSKCC) di New York l’arte terapia è presente in varie forme (Luzzatto, 2010) e uno degli interventi più regolari è un “Open Studio” di arte terapia: in una stanza vicino alla sala d’aspetto del Breast Center (reparto tumori al seno), un giorno alla settimana, i pazienti possono “andare e venire”, secondo i loro impegni, in una atmosfera silenziosa e creativa, anche in compagnia dei loro familiari...

Archivio Articoli / 25.07.2016

Nino Costa “Voglio ascoltare l’eco che rimbalza sui sassi del torrente, sugli aghi degli abeti… e mi libera voli di ricordi” Gildo DM [caption id="attachment_7211" align="alignright" width="251"] Ex portineria degli anni ’50 riadattata ad atelier[/caption] All’ospedale privato “Villa Igea” di Modena si è cominciato a parlare di atelier (il termine di derivazione francese indica un mucchio di “assicelle di legno” e per estensione “cantiere”) quando, intorno alla metà degli anni ’80, si è allestito una sorta di cantiere, utilizzando uno spazio separato dai reparti, immerso nell’area del giardino, corrispondente ad un edificio che fino a quel momento aveva svolto funzione di portineria. Tale edificio,...

Archivio Articoli / 04.07.2016

Stefano Mazzacurati Il tema della relazione d’aiuto fra l’arte e la terapia, come in un famoso racconto di Borges, è un giardino dai sentieri che si biforcano. Infinite combinazioni, interpretazioni, itinerari. C’è una cura dell’arte, che rimanda alla gestione delle cose artistiche; una cura nell’arte, in riferimento ai temi della stessa terapia trattata in pittura, scultura, letteratura, e così via. Di questo, non essendo addetto ai lavori dell’arte, non mi occuperò. Come non mi occuperò dell’arte intesa come l’impiego di pittura, scultura, musica, letteratura nei processi terapeutici; non sono un operatore di arte-terapia. Cercherò invece di approfondire il concetto di arte all’interno...

Archivio Articoli / 20.06.2016

Carlo Insolia “L’arte è la voce del risveglio”   04/01/2006 Dati clinici: Pochi e scarsamente significativi i dati legati all’anamnesi familiare e gestazionali, perché il bambino è stato adottato all’età di 4 anni e mezzo. Il bambino ha vissuto diversi anni in istituto. All’ingresso nella famiglia adottiva, presentava ritardi in tutte le aree di sviluppo, con notevole iperattività. Dopo pochi mesi ha iniziato terapia riabilitativa e inserito in scuola materna con l’ausilio di un insegnate di sostegno. Nonostante i significativi miglioramenti il bambino presenta in atto: ritardo dello sviluppo del linguaggio, con frase minima strutturata e dislalie multiple. Ritardo degli apprendimenti scolastici; instabilità psicomotoria;...

Archivio Articoli / 06.06.2016

di Silvia Adiutori “Pensare esige immagini, e le immagini contengono pensiero”- R.Arnheim 1.1 IL COLLAGE E LE SUE RISORSE TERAPEUTICHE La parola "collage" viene dal francese e significa letteralmente "incollare". Oggi si definisce con questo termine qualsiasi manufatto realizzato incollando su una superficie piana uno strato realizzato attaccando insieme elementi, anche diversi, come carta di giornale, carta da parati, illustrazioni o stoffa. Come tecnica artistica vera e propria il collage nasce all’inizio del novecento e fin dagli anni '30 aveva interessato parecchi artisti, per la libertà espressiva che offriva attraverso l'uso di materiali insoliti e inusuali. Il collage rappresenta un significativo momento dell'arte,...